Regolamento Corso Bimbi

Il Corso Scuola promosso dall’Arte nel Cuore onlus, dedicato allo sviluppo artistico e creativo dei giovani diversamente abili dai 13 anni in poi.

La frequenza alle singole lezioni è obbligatoria: l’allievo che dovesse superare il 30% delle assenze, sul totale delle lezioni previste per ogni singolo anno scolastico, sarà considerato impossibilitato al superamento dell’anno stesso, perdendo così il diritto alla partecipazione allo spettacolo di fine anno.
Ogni anno scolastico è diviso in due trimestri (ottobre-gennaio/febbraio-aprile). Alla fine del primo trimestre sono previste delle classi di lavoro aperte al pubblico (open class) per ogni singolo corso frequentato dall’allievo durante il trimestre, da considerarsi come momento di confronto e crescita individuale del potenziale espressivo e artistico-creativo di ogni partecipante. Alla fine del trimestre ogni insegnante, col supporto e la supervisione dell’equipe psico-pedagogica, compilerà una scheda di descrizione del potenziale di ogni allievo per ogni area di sviluppo, così da fornire ai genitori e alle famiglie un valido strumento psico-pedagogico di maturazione e crescita del proprio figlio.
Alla fine del secondo trimestre, invece, gli allievi che avranno dimostrato la giusta assiduità e partecipazione alle lezioni, verranno ammessi allo spettacolo di fine anno, un momento fondamentale di espressione e gioco in relazione tra sé e gli altri, caratterizzato dall’interdisciplinarietà tra teatro, danza, canto e musica.
Per ogni singolo corso scuola l’ammissione è determinata dal superamento di una prova d’ammissione, alla quale ogni allievo potrà iscriversi previa compilazione dell’apposita scheda compilata in tutte le sue parti e munita di foto in allegato. A seguito della prova d’ammissione la commissione produrrà un esito della stessa, che sarà comunicato tempestivamente al diretto interessato, quindi alla famiglia, dal direttore didattico e dal responsabile dell’equipe psico-pedagogica. Qualora l’esito dell’esame sia compreso tra il coefficiente d’ammissione (10) e (24) l’allievo sarà dichiarato idoneo alla frequenza della Scuola, se inferiore a (10) non idoneo alla frequenza della Scuola, quindi non ammissibile.
Nel caso in cui il coefficiente d’ammissione risulti, invece, pari o superiore a (25) e l’allievo abbia almeno 16 anni, la commissione può avere la facoltà di segnalarlo come idoneo al percorso più programmatico dell’Accademia, qualora lo stesso o i suoi famigliari ne esprimano interesse. La decisione della commissione è insindacabile e irrevocabile.